thumbnail Ciao,

Urbano Cairo ha tranquillizzato i tifosi: " Parlerò con Bianchi per trovare una soluzione, sono molto legato a lui. Mercato? Interverremo solo per innesti di qualità"

"Io sono soddisfatto della squadra, abbiamo ottenuto sin qui 20 punti, senza contare la penalizzazione, e quindi siamo in perfetta media salvezza, ossia quanto ci eravamo prefissati ad inizio stagione". Al termine del match vinto 2-0 dal Torino contro il Chievo, Urbano Cairo tranquillizza i tifosi, elogiando il cammino percorso dai ragazzi di Ventura.

I tifosi granata, prima e durante il match, hanno a lungo contestato il presidente granata, esortandolo ad aprire il portafogli nella sessione invernale di calciomercato per migliorare una squadra che, ancora, non convince pienamente. Cairo ha risposto ai tifosi: "Oggi Sansone, come tutti, ha disputato una buonissima gara, ma è inevitabile che noi stiamo facendo dei ragionamenti per il mercato invernale. Una cosa è certa: non compreremo tanto per comprare, ma, nel momento in cui dovessimo intervnire, lo faremo per migliorare qualitativamente la rosa".

"Il mio obiettivo - prosegue il presidente - è quello di consolidare la squadra, che parte da un'ottima base. Meglio quindi che arrivi un giocatore di qualità piuttosto che tre comprimari. Ogbonna? Rientrerà a fine gennaio dall'infortunio, dunque non c'è nessuna necessità di acquistare un difensore per sostituirlo".

Cairo ha poi spiegato la situazione di Rolando Bianchi, unico bomber della squadra (6 goal sino a questo momento) e idolo dei tifosi, il cui contratto, però, scadrà a giugno: "A Bianchi voglio bene, è un ottimo professionista e sono molto legato a lui, tanto da averlo tenuto in serie B, nonostante l'ingaggio che si porta dietro. Penso che il momento per parlare sia arrivato, lo farò in ritiro a Ragusa. Il rapporto con Rolando è fantastico, però per fare il contratto bisogna essere in due".

Sullo stesso argomento