thumbnail Ciao,

I due brasiliani si preparano a spiccare il volo verso il ritorno in patria, nel frattempo i rossoneri pregustano un tesoretto da 50M e pensano al clamoroso ritorno di Van Bommel.

Dal Brasile arrivano conferme sul possibile rientro in patria di Alexandre Pato e Robinho. Sia Corinthians che Flamengo ammettono l'interesse per i due attaccanti del Milan, che pregusta un 'tesoretto' da 50 milioni in caso di doppia cessione e per il centrocampo pensano a un clamoroso ritorno di Mark Van Bommel.

Il club paulista, come riporta 'DiarioSP.com.br', attraverso il ds Roberto de Andrade detta le condizioni per arrivare al 'Papero': "La valutazione di 15 milioni per la metà del cartellino non esiste. Non è nei piani del Corinthians spendere così tanto su un giocatore. Finora siamo stati concentrati sul Mondiale, penseremo alle cifre a partire dalla prossima settimana", ha dichiarato il dirigente verdeoro.

"Conosciamo bene la situazione di Pato - ha proseguito in relazione alla questione infortuni -. Con le nostre conoscenze e gli strumenti che abbiamo a disposizione, siamo sicuri che potrebbe avere molto successo con la maglia del Corinthians".

Nel frattempo, anche il Flamengo non nasconde le proprie mire per Binho: "Ci ha detto che vuole giocare nel Flamengo, questo ci dà un vantaggio rispetto agli altri club", ha rivelato il vicepresidente del club 'rublonegro' Wallim Vasconcelos a 'FOX Sports Radio' che spera di spuntarla sul Santos.

L'eventuale operazione in uscita a tinte 'verdeoro', secondo 'Tuttosport' consentirebbe al Milan di accumulare una cifra di 50 milioni di euro da poter reinvestire sul mercato: 15 milioni per Pato, 10 per Robinho e altri 24 complessivi relativi ai due ingaggi da non dover più pagare, verrebbero subito utilizzati dai rossoneri per sferrare l'assalto a Balotelli e Strootman.

Quest'ultimo è in pole per sostituire l'infortunato De Jong, ma dall'Olanda spunta una voce che vorrebbe il club di via Turati pronto a riportare a Milanello Mark Van Bommel. Indiscrezione clamorosa, visto che l'esperto 'orange' ha lasciato appena sei mesi fa i rossoneri per chiudere la carriera al Psv Eindhoven.

Sullo stesso argomento