thumbnail Ciao,

Concluso l'affare Floro Flores, al Genoa potrebbe tornare un alto ex: Beppe Sculli. Tanti gli obiettivi: Pisano, Zaccardo, Silvestre, ma anche i laziali Diakitè,Zarate e Floccari.

Tra le squadre che hanno maggiormente deluso in questa prima metà di campionato c'è sicuramente il Genoa. Penultimo posto in classifica, un cambio di allenatore alle spalle e l'ennesima rivoluzione di gennaio pronta a prendere il via tra pochi giorni. Concluso l'acquisto di Matuzalem da alcuni giorni, ieri è stato raggiunto l'accordo per il ritorno a Genova di Floro Flores: all'Udinese andranno le comproprietà di Merkel e Alhassan, giovane attualmente in prestito al Novara.

L'obiettivo dichiarato è quello di mettere a disposizione di Del Neri nuovi giocatori già dai primi giorni di gennaio, in modo da poterne accelerare il processo d'ambientamento e il conseguente impiego. Tantissimi i nomi in ballo: Pisano del Palermo, Zaccardo, Cassani e gli esuberi di lusso di Inter e Lazio Silvestre e Diakitè. L'imperativo è infoltire la rosa acquistando pedine importanti. Niente scambi quindi, solo acquisti e prestiti.

Secondo quanto riportato da 'Tuttosport', potrebbe tornare  a vestire la maglia rossoblù Beppe Sculli, giocatore di grande affidabilità, esperienza e duttilità, una freccia in più per centrocampo e attacco nella farestra del tecnico friulano. Il quotidiano sportivo piemontese dà notizia anche di un possibile gradito ritorno nei quadri dirigenziali: Fabrizio Preziosi è stato più volte avvistato ad assistere agli allenamenti del Genoa, non è escluso quindi che possa ricoprire un ruolo di primo piano in società.

Tornando al calcio giocato, altri nomi gustosi provenienti dalla Capitale li aggiunge 'Il Secolo XIX': non è un mistero che Floccari e Zarate non siano al centro del progetto di Petkovic, facile ipotizzare una loro partenza a gennaio con il Grifone alla finestra pronto a formulare l'offerta decisiva.


Sullo stesso argomento