thumbnail Ciao,

L'attaccante non rivorrebbe nella sua squadra l'olandese, da tempo in rotta con l'Inter: colpa della sua debordante personalità, che metterebbe in crisi certi equilibri...

Eto'o chiude le porte a Sneijder. Detta così, sembra paradossale, ma ci sarebbe proprio il niet dell'attaccante camerunense dietro il mancato approdo del centrocampista olandese, da tempo in rotta con l'Inter, tra le fila dell'Anzhi. Un trasferimento di cui si parla da tempo, ma che per diversi motivi non si è mai concretizzato, almeno fino ad oggi.

L'ex bomber nerazzurro, stando a quanto riferito dal quotidiano portoghese 'A Bola', avrebbe sconsigliato al club russo l'acquisto di Sneijder, con cui ha condiviso l'esperienza milanese dal 2009 al 2011, centrando il famoso Triplete. Colpa, a quanto pare, della forte personalità dell'olandese, che secondo Eto'o potrebbe mettere a rischio gli equilibri dello spogliatoio.

Ad impedire il trasferimento di Wes in Russia, ad ogni modo, ci sarebbero anche le alte richieste di ingaggio del giocatore. Alte perfino per il ricchissimo Anzhi, ben poco disposto a versargli i 10 milioni all'anno richiesti.

Intanto Sneijder rimane un separato in casa per l'Inter, che gli ha concesso il permesso per andare subito in vacanza. Il resto della squadra, invece, sarà impegnato stasera in Coppa Italia contro il Verona. Parliamo ormai di due mondi lontanissimi...

Sullo stesso argomento