thumbnail Ciao,

L'attaccante dei 'Gunners' apre ad un prolungamento di contratto con la squadra londinese, Wenger dal canto suo non vede l'ora: "Se dipendesse solo da me, sarebbe già fatto".

Prove di rinnovo tra Theo Walcott e l'Arsenal. Il razzente attaccante inglese ha il contratto in scadenza nel prossimo giugno e la trattativa per siglare il prolungamento si annuncia da mesi non facile.

La freccia della Nazionale inglese lunedì sera ha tuttavia pronunciato parole di timida apertura, al termine della goleada sul Reading (5-2, anch'egli sul tabellino dei marcatori): "Stiamo parlando con la società, è un lento processo. La trattativa sta andando per le lunghe, spero si risolva al più presto".

Parole contrappuntate dalla speranza di Arsene Wenger: "Il caso non si risolve soltanto con una mia decisione. Se fosse così l'avremmo già conclusa da tempo...".

Inutile dire che un pezzo pregiato come Walcott, arraffabile a zero euro dal 1 febbraio, fa gola a tutte le altre squadre della Premier League (Liverpool, Chelsea e Manchester United in primis), ma piace parecchio - e non da ora - anche alla Juventus, dove Antonio Conte è un suo grosso estimatore.

Sullo stesso argomento