thumbnail Ciao,

L'attaccante tedesco vuole partecipare ai Mondiali del 2014 e potrebbe decidere di continuare a giocare nella Lazio anche dopo, scegliendo di rinnovare il contratto.

E' sempre più la Lazio di Miroslav Klose: il tedesco ha deciso con un bellissimo goal il big match contro l'Inter, confermandosi bomber implacabile della nostra Serie A. Proprio per questo il presidente Lotito sta lavorando per ottenere il rinnovo del tedesco anche dopo il 2014, quando andrà in scadenza il contratto.

Come riportato sul 'Corriere dello Sport', l'attaccante tedesco si è rivelato ancora una volta indispensabile per questa Lazio. Con dieci goal in sedici presenze, sta tenendo un ritmo migliore della passata stagione, nella quale aveva messo a segno nove reti arrivati a questo punto. Soltanto in una stagione ha tenuto un andamento migliore: nell'anno 2005/2006, quando nelle fila del Werder Brema era già a quota 16, per poi finire capocannoniere al termine del campionato.

Con la maglia biancoceleste Klose sta vivendo una seconda giovinezza all'età di 34 anni, dopo un periodo negativo al Bayern Monaco, dove era finito addirittura in panchina. Adesso 'Miro' è tornato più forte che mai e non si accontenta più: vuole battere record su record.

Uno di questi è sicuramente quello dei goal segnati in un Mondiale di Ronaldo, fissato a quota 15. Klose vuole partecipare al Mondiale 2014 proprio per cercare di infrangerlo. E proprio nell'anno 2014 scadrà anche il contratto del tedesco, con il presidene Lotito che vorrebbe convincerlo a rimanere ulteriormente. Per adesso sarà in campo regolarmente nel prossimo match di campionato e riposerà nel turno di Coppa Italia contro il Siena, dopo il crampo che lo ha bloccato nel match contro l'Inter.

Intanto però la società biancoceleste è già al lavoro per il mercato di gennaio: Lotito vuole rinforzare la rosa e Petkovic ha già dato le sue indicazioni. I due nomi più caldi sono sicuramente Abdellaoue e Cirigliano, ma bisogna prima sfoltire in uscita: con le cessioni di Foggia, Carrizo, Sculli, Zauri e Stankevicius la Lazio risparmierebbe cinque milioni di euro, da poter poi reinvestire.

Ma il tecnico ha fatto capire di voler migliorare il reparto offensivo, dove i vari Floccari, Kozak, Zarate e Rocchi non convincono pienamente. Due tra questi quattro dovranno essere ceduti, per arrivare ad un attaccante che possa alzare il livello qualitativo. Un discorso particolare va fatto per l'argentino, che guadagna ben tre milioni di euro all'anno (lo stipendio più alto della squadra)  e sembra essere totalmente fuori dal progetto.

Inoltre è arrivata anche l'ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso, con la mancata risposta alla convocazione della gara con l'Inter. Il futuro di 'Maurito' è giorno dopo giorno sempre più lontano da Formello.

Sullo stesso argomento