thumbnail Ciao,

Per l'ivoriano si parla di un incontro a Londra tra Paratici e l'agente Thierno Seidy: l'obiettivo è convincerlo ad accettare un anno e mezzo di contratto a 4 milioni più bonus.

Ribolle rumorosamente il pentolone del calciomercato della Juventus . A gennaio manca poco, Marotta &Co. stanno lavorando alacremente per regalarsi e regalare ai tifosi bianconeri il grandissimo colpo: Didier Drogba. L'ivoriano è l'obiettivo primario del calciomercato invernale. E le possibilità di vedere una fumata bianca crescono di giorno in giorno.

Ieri mattina uno dei manager di Drogba, Thierno Seidy, è rientrato a Londra per parlare coi dirigente del Chelsea, nostalgici della loro leggenda e pronti a fargli reindossare la casacca dei Blues. Ma ad aspettare l'agente nella capitale inglese c'era anche il coordinatore dell'area tecnica della Juventus Fabio Paratici.

'Il Corriere dello Sport' parla di un possibile incontro tra i due per discutere di alcuni dettagli legati al contratto, ma per adesso resta soltanto un ipotesi. Non è un ipotesi, invece, la proposta contrattuale bianconera: un anno e mezzo a 4 milioni più ricchi bonus. Messa da parte, quindi, l'idea di prende l'ivoriano in prestito per sei mesi.

Allo Shanghai Shenua Drogba guadagna 10 milioni netti, allora appariva impossibile convincerlo a ridursi l'ingaggio del 60% senza l'aggiunta di cospicui premi legati alla conquista o meno della Champions. Ma restando in tema di percentuali, 'Tuttosport' ne riporta una molto interessante. Fonti interne alla Juve parlano infatti del 60% di possibilità che l'affare vada in porto a gennaio.

L'affare che invece andrà sicuramente in porto (ma a giugno) è quello legato a Fernando Llorente. Marotta sa benissimo di avere in mano il bomber basco, e quindi non ha assolutamente intenzione di assecondare le richieste milionarie del presidente del Bilbao Urrutia per gennaio. Per l'estate è già tutto definito: Llorente dovrà soltanto vivere qualche altro mese da separato in casa, poi ne troverà una nuova a Torino.

Ma c'è anche il possibile colpo a sorpresa. Lucio è già tornato in Brasile - probabile un suo passaggio all'Internacional di Dunga -, e può tranquillamente essere considerato un ex juventino. Sempre 'Tuttosport' parla allora del suo sostituto: Hugo Campagnaro. Per l'argentino sembrava tutto fatto con l'Inter, ma la Juve è pronta a rovinare i piani dei nerazzurri.

Sullo stesso argomento