thumbnail Ciao,

Per la sessione invernale ci sono due centrocampisti sudamericani nel mirino, Cabrera e Mejia. Ma i sardi pensano anche al ritorno bis di Acquafresca...

In casa Cagliari le scommesse son sempre piaciute, difficilmente hanno deluso le aspettative, portando alle luci della ribalta nomi sconosciuti ai grandi palcoscenici. Spesso ma non sempre, nel recente passato anche flop da cardiopalma, con accostamenti da vertigini vere.

Larrivey, presentato come El Bati, il nuovo Batistuta, probabilmente più per la capigliatura che per le sue gesta. Imballato e rispedito a mo' di pacco, nonostante Cellino fosse seriamente convinto di avere un grande bomber in rosa.

Gli uomini mercato sardi monitorano pedissequamente le piste sudamericane, alla ricerca di nuovi elementi da inserire nello scheletro di Pulga-Lopez a prezzi estremamente ridotti, per poi massimizzare un'eventuale ricavo nel mercato nostrano.

Cabrera e Mejia, due nomi già circolati nella sessione estiva, ritornano in auge a meno di un mese dalla riapertura del mercato. Il primo piace sotto molti punti di vista, non trascurabile quello economico, poichè l'uruguagio, in forza al Nacional di Montevideo, si libererà dal prossimo mese a parametro zero.

Cellino si muove in via cautelativa, in quanto le due milanesi avrebbero effettuato più di un sondaggio per due giocatori tra le sue fila. Il Milan ha puntato Radja Nainggolan, visto l'infortunio di De Jong fino al termine della stagione. La bottega di Cellino è sempre stata carissima, e difficilmente un'operazione del genere potrà decollare a gennaio, ci provò Marotta un anno fa, con esito negativo.

L'Inter avrebbe bussato alla porta degli isolani per Pinilla, timido tentativo che potrebbe concretizzarsi fra un mese. Sull'argomento Cellino è stato meno drastico, anche se costringerebbe poi i sardi a cercare un sostituto all'altezza.

A volte ritornano, spesso ritornano, è il solito Robert Acquafresca ad alimentare la fantasia del presidente, che starebbe pensando ad un ritorno bis. Da convincere il Bologna, meno il giocatore, scontanto il suo gradimento, sempre risorto tra le fila rossoblù.

Sullo stesso argomento