thumbnail Ciao,

Stevan Jovetic tornerà a disposizione di mister Montella nel derby toscano tra la Fiorentina e il Siena. "Voglio rimanere in Italia, ho imparato la lingua". Juventus in ascolto...

Luce in fondo al tunnel. Stevan Jovetic tornerà a disposizione di mister Montella nel derby toscano tra la Fiorentina e il Siena, diverse settimane dopo il suo stop per infortunio. L'arma in più della viola è pronta per la rincorsa Champions, motivo base per cui il montenegrino non si è allontanato da Piazza Santa Croce.

Al portale montenegrino 'Vijesti.me' l'ex Partizan ha parlato di mercato: "Ho avuto delle offerte, ma ho preferito restare qui. Della Valle mi ha promesso degli acquisti per tornare in Champions League. La promessa è stata rispettata, qui si gioca un bel calcio e siamo vicini alla testa della classifica. In una big? Non ci penso, vedremo cosa accadrà, per ora penso a giocare. Rimanere in Italia? Preferirei, visto che ho imparato la lingua". Juventus in ascolto.

Il recupero è stato un po' più lungo del previsto: "Sì, perchè sia io che il club abbiamo affrettato i tempi, ma sto meglio e presto sarà al 100%. Non ho obiettivi personali, penso solo a tornare in Champions League con la Fiorentina. Non sarà facile, ogni gara è una lotta".

Prandelli ha cambiato tutto: "Ero giovane e tatticamente completamente inesperto. Prandelli mi ha insegnato molto. Poco a poco ho avuto la possibilità di giocare, ho dimsotrato di poter far bene contro Liverpool e Bayern Monaco. Poi mi sono infortunato sul più bello, ma non ho mai temuto di non tornare ai miei livelli".

Il sogno di Jojo è il Pallone d'Oro: "Certo, si vedrà fra qualche anno, ma per ora con mostri come Messi e Ronaldo non c’è storia. Mi piacerebbe giocare con entrambi".

Sullo stesso argomento