thumbnail Ciao,

Il patron degli isolani ha toccato diversi argomenti, dalla vicenda Scommessopoli alla forza del Napoli di Mazzarri, passando per l'attuale situazione della sua squadra.

Le voci si rincorrono e trovano conferma. Maurizio Zamparini, patron del Palermo, esce allo scoperto per Salvatore Aronica, difensore del Napoli. Dopo averlo accennato qualche giorno fa, il presidente degli isolani non lascia più alcun dubbio.

"Ne parlammo già l'anno scorso con Bigon" evidenzia il numero uno rosanero a 'Radio Kiss Kiss'. "E' un calciatore che ci interessa molto, vista la sua esperienza da vincente potrebbe portare una ventata di freschezza alla nostra squadra".

Per il trasferimento conta anche la provenienza: "E' palermitano e ritornerebbe volentieri a casa. Lo Monaco sta trattando con Bigon, ma non credo che l’operazione possa concludersi con uno scambio a gennaio. Nell'operazione non entreranno nostri giocatori, compreso Morganella".

Zamparini elogia il club azzurro: "Contro l'Inter ho visto solo loro in campo. Sono l'unica squadra in grado di poter competere con la Juventus. Gli azzurri devono solo diventare consapevoli della loro forza".

Si tocca anche l'argomento Scommessopoli: "Ho sempre detto che la giustizia sportiva va riformata. Non capisco perchè i giudici sportivi si occupano di temi spettanti alla giustizia ordinaria. Giurisdizione basata sulla presunzione e non su indagini condotte bene. Tutto quello che va contro il buonsenso è sbagliato, quindi anche questo".

Palermo nella zona calda della classifica: "Stiamo vivendo un momento poco felice, ma il mister non ha colpe, anzi lui è una risorsa per noi. Il problema è la mentalità, molti nostri calciatori hanno vissuto delle retrocessioni e questo crea dei danni che è difficile superare".

Sullo stesso argomento