thumbnail Ciao,

Gli azzurri, per convincere l'Udinese a cedere Benatia, potrebbero mettere sul piatto 12 milioni più il prestito di Vargas. In piedi anche un maxiscambio col Genoa...

Il Napoli si prepara a puntellare la rosa a gennaio. A partire dalla difesa, che potrebbe perdere capitan Cannavaro per squalifica, legata al caso Gianello. A Mazzarri piacciono Benatia e Paletta. Difficile arrivare subito ad uno dei due. Per convincere l'Udinese, gli azzurri potrebbero mettere sul piatto Edu Vargas, gradito ai friulani: l'offerta per il difensore sarebbe di 12 milioni più il prestito del cileno.

In alternativa, Vargas potrebbe finire al Genoa, con il quale è in piedi da qualche giorno l'ipotesi di un maxiscambio: l'attaccante e Rosati in rossoblù, Merkel e Immobile in azzurro. Affare, peraltro, fin troppo complesso, soprattutto per via del fatto che Ciro Immobile è per metà della Juventus, che non intende rafforzare una diretta concorrente.

Non è da escludere allora che dal Grifone possa arrivare, come evidenziato da 'TuttoSport', nientemeno che Marco Borriello, che sarebbe un vice Cavani di indubbio spessore. Il problema è soprattutto l'ingaggio, da 4 milioni. Più fattibile la pista Acquafresca, in comproprietà tra Bologna (dove sta facendo tanta panchina) e Genoa: i felsinei sono disposti a cedere la punta soltanto in cambio di 2,5 milioni di euro.

In uscita Aronica, che potrebbe approdare nella sua Palermo, e Donadel, che tentenna sul Pescara. Rinnovo (biennale) alle porte per De Sanctis: domani l'incontro tra le parti, forse decisivo. Rimane lontano, invece, Campagnaro, per il quale manca totalmente l'accordo, sia economico che sulla durata del nuovo contratto.

Sullo stesso argomento