thumbnail Ciao,

Azzurri e rossoblù potrebbero perfezionare uno scambio Vargas-Merkel. In avanti si pensa sempre al laziale, mentre per la difesa si seguono con attenzione Neto e Paletta.

Archiviata la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, il Napoli può pensare con calma alle operazioni di rafforzamento per gennaio. Per Mazzarri l'ideale sarebbe poter contare su un nuovo innesto per reparto. Almeno due colpi, ad ogni modo, sembrano quasi certi: un mediano, qualora Donadel dovesse essere spedito a Pescara, ed una punta, il famoso vice Cavani.

Per il primo ruolo crescono le quotazioni del giovane Merkel. Secondo 'TuttoSport' potrebbe andare in porto uno scambio di prestiti con il Genoa tra lui e il cileno Vargas. Il ds azzurro Bigon ne ha parlato di recente con il collega rossoblù Foschi. Niente da fare, invece, per Fernandez e Kucka: i due sono stati dichiarati incedibili, per cui ognuno resterà al suo posto.

In avanti, invece, rimane calda la pista Floccari. Bigon ha avuto un contatto con il manager dell'attaccante della Lazio, Vigorelli, per cercare di sbloccare la situazione, visto che Lotito dice no al prestito. In alternativa, ci sarebbe Wilfried Bony del Vitesse, anche se sembra più un affare per giugno.

In difesa, infine, occhi puntati sul portoghese Neto, che si sta mettendo in luce a Siena. Sempre per l'estate De Laurentiis spera di convincere il Parma a cedergli l'argentino Paletta.

Sullo stesso argomento