thumbnail Ciao,

La società si aspetta un passo indietro dal giocatore, elogiato dal presidente e difeso da Stramaccioni sull'ultimo tweet incriminato. Resta nel mirino il mediano del Porto.

Tra l'Inter e Wesley Sneijder è sempre gelo, ma alcuni segnali potrebbero indurre a pensare che forse una svolta è dietro l'angolo. In giornata, infatti, potrebbe esserci un contatto tra il dirigente nerazzurro Marco Branca e l'agente dell'olandese, Soren Lerby. Il giocatore è stato elogiato pubblicamente da Moratti ("Meglio lui di Pastore") e nemmeno il tweet incriminato sulla sua mancata convocazione con il Neftchi è stato stigmatizzato più di tanto.

"E’ stato solo un equivoco. Non sapeva che non poteva dirlo", lo ha difeso ieri il tecnico Andrea Stramaccioni, dopo la partita con gli azeri. A questo punto, però, la società si aspetta che sia l'olandese a fare il primo passo, venendo incontro alle richieste di 'spalmatura' dell'ingaggio e in generale tenendo un atteggiamento più flessibile verso le esigenze della squadra. Ad Appiano, in ogni caso, sembrano intenzionati a fare un ultimo tentativo per salvare il salvabile.

In chiave mercato, come riportato dal 'Corriere dello Sport', è da segnalare un ritorno di fiamma per Fernando. Branca, a quanto pare, avrebbe strappato al Porto un'opzione per il centrocampista. Se i lusitani riceveranno una proposta da altri club, dovranno informare i nerazzurri, che avranno così la possibilità di pareggiare l'offerta e procedere con l'acquisto.

La 'Piovra', come viene soprannominato il giocatore, non ha intenzione di rinnovare il contratto in scadenza nel 2014, per cui potrebbe essere ceduto in estate per una cifra inferiore ai 15 milioni inizialmente richiesti. L'alternativa a Fernando, per l'Inter, è il quasi omonimo Fernandinho dello Shakhtar.

Sullo stesso argomento