thumbnail Ciao,

L'agente ha parlato anche dell'altro suo assistito eccellente, Zlatan Ibrahimovic: "Non finirà la carriera al Psg a meno che non gli rinnovino il contratto".

Silvio Berlusconi non sogna mai. Dopo le parole pronunciate ieri, i tifosi del Milan, loro sì, hanno sognato l'arrivo di Mario Balotelli nelle prossime sessioni di mercato. Affare possibile? Non per il suo agente, quel vecchio volpone di Mino Raiola.

Sentito da 'Sky Sport', infatti, il procuratore di Supermario ha utilizzato una delle 'sue' dichiarazioni per allontanare, per l'ennesima volta, l'ex interista dalla sua squadra del cuore. "Lui in rossonero? Costa come la Gioconda, nessuna squadra di Serie A può permetterselo. La proprietà del Manchester City è stata molto chiara: non voglio venderlo".

A Parigi per assistere all’allenamento del PSG dove militano altri due suoi assistiti, Zlatan Ibrahimovic e Maxwell, Raiola ha usato l'opera locale, anche se ovviamente italianissima, per il suo scopo, vale a dire fare di Mario uno dei migliori giocatori al mondo con la maglia del City.

L'eliminazione europea dei Citizens pesa e Balotelli potrebbe cominciare seriamente a guardarsi intorno dopo le tante voci delle ultime settimane. Voci che portano tutte a Milano, sponda rossonera. Costerà come la Gioconda, ma se agente e giocatore si punteranno, allora, sarà veramente ritorno in Italia.

Non è mancato infine anche un commento sul futuro di Zlatan Ibrahimovic, destinato secondo Raiola a cambiare ancora maglia tra qualche tempo: "Non finirà la carriera al Psg a meno che non gli rinnovino il contratto".

Sullo stesso argomento