thumbnail Ciao,

Moratti annuncia che il capitano non ne vuole sapere di attaccare le scarpette al chiodo:in arrivo il rinnovo per un altro anno. Per la difesa si punta all'argentino Lisandro Lopez

Il Capitano non molla. Javier Zanetti ha confidato a Massimo Moratti che la sua favola a tinte nerazzurre non finirà a giugno. E' stato lo stesso patron a comunicarlo alla stampa:"Zanetti l'altro giorno mi ha detto che vuole fare un altro anno". Il prossimo 10 agosto l'argentino compirà 40 anni, metà dei quali passati alla corte di Moratti: sarà infatti la 19sima stagione con la maglia dell'Inter.

I due non dovranno neanche sedersi alla scrivania per discutere il rinnovo. D'altronde la storia di Moratti e del capitano sono legate a doppio filo. Moratti rimase impressionato dopo aver visionato una cassetta dell'allora sconosciuto terzino con la maglia della nazionale argentina. Non ebbe esitazioni, e così Zanetti fu il primo acquisto della gestione Moratti (arrivò peraltro assieme al più celebrato Rambert, poi sparito). 15 anni dopo, in una notte di Madrid alzò al cielo la Champions League 45 anni dopo l'ultima coppa interista.

Ma dato che non si vive solo di ricordi la dirigenza interista sta pianificando il futuro. Secondo 'Sky', il primo obbiettivo per puntellare la difesa è Lisandro Lopez, guardacaso anche lui argentino. Il difensore classe '89 è attualmente è in forza all'Arsenal de Sarandi e ha già esordito in nazionale. Nei prossimi giorni il suo agente Gustavo Goni sbarcherà a Milano per iniziare le trattative.

La prima alternativa all'argentino è Marco Andreolli del Chievo Verona, cresciuto nel settore giovanile interista, che esordì nel calcio professionistico con la Beneamata per poi giocare con le maglie di Roma, Vicenza e Sassuolo. Il ventiseienne, ex nazionale under 21, quindi conosce già l'ambiente e sarebbe un'operazione a basso costo.
   

 

Sullo stesso argomento