thumbnail Ciao,

Il club azzurro sta cercando un centrocampista di quantità da affiancare a Inler e Behrami. Per rinforzare l'attacco si lavora prima in uscita: tutto dipende da dove andrà Vargas.

Ufficialmente il mercato riapre a gennaio. Ma già da diverse settimane la dirigenza del Napoli sta lavorando per puntellare la sqaudra per continuare un campionato da protagonisti. Secondo il 'Corriere dello Sport', i nomi sul taccuino di Bigon sono tanti soprattutto per il centrocampo, ma si lavora anche per regalare a Mazzarri una quarta punta più prolifica dell'oggetto misterioso Edu Vargas.

Per il centrocampo si cerca una valida alternativa ai titolari Behrami e Inler (e alla prima alternativa Dzemaili). Per questo si sta seguendo con particolare attenzione Obiang della Sampdoria: il guineano con passaporto spagnolo ha già collezionato 12 presenze in questo campionato; stazza fisica (1,85cm di altezza) e l'età (classe '92) sono dalla sua parte.

Piace anche Salamon del Brescia, classe '93 e già nel giro della nazionale polacca abbina quantità e qualità. Se invece si volesse puntare su un elemento di maggior esperienza Il nome più gettonato è Kucka, ventiseienne del Genoa.

Per il reparto avanzato invece, tutto il mercato dipende dal futuro di Edu Vargas: il cileno, mai convincente in un anno di Napoli potrebbe essere girato in prestito per rivalutarne il cartellino. Se così fosse De Laurentis proverebbe a portare sotto il Vesuvio, Ciro Immobile, protagonista l'anno scorso in B con il Pescara e napoletano Doc. L'attaccante è attualmente in forza al Genoa ma di proprietà della Juventus a cui spetta l'ultima parola. Le alternative al bomber genoano sono Floccari e Bianchi.

Infine si lavora anche per sfoltire la rosa: oltre al già citato Vargas, sul piede di partenza c'è anche Donadel, destinazione Pescara o in una squadra di B che punta alla promozione. De Laurentis potrebbe anche lasciar partire elementi con ambizioni di rilancio come Dossena e Aronica.

Sullo stesso argomento