thumbnail Ciao,

"Vivo un momento brutto come qualsiasi squadra, so che rimango qui e ci resto. Mi piacerebbe tornare in Italia un giorno, ma il momento non è questo".

Il nome di Javier Pastore è tra i più gettonati negli ambienti del calciomercato: l'ex fantasista del Palermo sta attraversando un brutto periodo a Parigi, è tra i più criticati e le squadre italiane, in particolar modo le milanesi, sono tornate ad interessarsi alla sua situazione contrattuale col Psg.

Al termine della sfida di Champions contro il Porto l'argentino ha ammesso di essere lusingato dalle voci che lo vorrebbero nel mirino dell'Inter : "Di vero non so cosa c’è, con me non hanno parlato. Mi rende troppo felice che un club come l’Inter mi voglia, a me l’Italia ha dato tanto e ho passato due anni fantastici lì. Mi piacerebbe tornarci un giorno, ma il momento non è questo. Non si sa…”.

Pastore però ha sottolineato di voler restare a Parigi per dimostrare il suo valore: “Io sono un giocatore del Paris Saint-Germain, sono felice qui. Vivo un momento brutto come qualsiasi squadra, so che rimango qui e ci resto".

Sullo stesso argomento