thumbnail Ciao,

L'attaccante francese, che vanta 171 reti con la maglia della Juventus, ha rivelato di aver rifiutato un'importante offerta della dirigenza bianconera, scegliendo l'Argentina.

La continua, quasi estenuante, ricerca del famigerato top player d'attacco in casa Juventus poteva trovare il suo felice epilogo in un ritorno di fiamma. A rivelare il clamoroso retroscena è proprio lui, David Trezeguet, attualmente in forza al River Plate, che afferma di aver rifiutato un'importante offerta della sua ex società.

In bianconero Trezeguet ha segnato ben 171 reti in dieci anni di permanenza ed è da sempre un vero e proprio idolo della tifoseria, ma i nuovi stimoli hanno prevalso sul cuore, come riportato a 'Fox Sports': "Ho ricevuto un'importante offerta da parte della dirigenza bianconera, un'offerta concreta, ma ho rifiutato".

A 35 anni suonati dunque, l'importante maglia del River Plate ha avuto la meglio sul richiamo italiano, maglia con la quale il centravanti francese dice di volersi togliere belle soddisfazioni: "Ho un contratto per altri due anni con il club e ho intenzione di rispettarli. Ho un ottimo rapporto con la società e i tifosi. Ho deciso di restare qui in Argentina perchè il mio intento è quello di vincere con questi colori ed importmi in questo calcio".

I tifosi juventini avrebbero sicuramente riaccolto nuovamente il loro bomber con tutto l'affetto possibile. Partito lo storico capitano Del Piero, congedato probabilmente non nel migliore dei modi, la dirigenza juventina aveva dunque provato a riscaldare nuovamente il cuore del popolo bianconero con un colpo a sorpresa. Un giocatore che, nonostante l'età e qualche acciacco di troppo, sarebbe probabilmente servito ancora a questa squadra.

Sullo stesso argomento