thumbnail Ciao,

Tre soluzioni per Massimo Moratti, diverse opzioni per il futuro dell'olandese, che di certo non accetterà il volere della Beneamata. Su di lui PSG, Anji e Fenerbahce.

Un, due, tre. Wesley Sneijder sempre più lontano dall'Inter, dopo l'incontro di ieri tra l'entourage e i capi nerazzurri. Tre soluzioni per Massimo Moratti, diverse opzioni per il futuro dell'olandese, che di certo non accetterà il volere della Beneamata.

Number one, il PSG. A Parigi c'è lo scontento Javier Pastore, colpaccio di due stagioni fa e delusione di Ligue 1: Carletto Ancelotti farebbe volentieri scambio con l'olandese, a gennaio potrebbe andare in scena il clamoroso affare.

Opzione due, le altre spendaccione: nonostante il pressing dell'amico Kuyt il centrocampista di Stramaccioni (ancora per quanto?) non ha intenzione di andare a giocare in Turchia, sponda Fenerbahce. Spunta anche l'ipotesi Inghilterra, oltre al Bayern Monaco e al solito Anji.

Infine la soluzione che vede il giocatore venduto al primo offerente, sulla base di 15 milioni: soldi che verrebbero reinvestiti per Paulinho, centrocampista nel mirino da diverso tempo, così da aver più spazio (e contanti) per il vice Milito.

Per quest'ultimo diversi nomi nel taccuino di Branca e Ausilio, da Rolando Bianchi a Mauricio Pinilla. Il primo, invece di andare sul mercato a costo zero, potrebbe essere ceduto dal Torino per qualche milione e il prestito di uno tra Mariga, Jonathan e Livaja. Con le cifre sparate da Cellino, il secondo, è difficilmente trattabile.

Sullo stesso argomento