Il caso Sneijder arriva alle orecchie del connazionale De Boer: "Situazione sconcertante, un problema per il calcio. L'Inter trovi soluzione"

Il tecnico dell'Ajax ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match, ultimo della fase a gironi, contro il Real Madrid di Mourinho. "Wes tra i migliori al mondo".
E' stato compagno di Wesley Sneijder in Nazionale, ammirando, inoltre, i suoi progressi nelle giovanili dell'Ajax mentre lui era in prima squadra. Ora frank de Boer, allenatore dei 'Lancieri', parla dell'interista dall'altro della sua esperienza, come mister e come uomo di sport.

Fa scalpore, negli ultimi giorni, la decisione dell'Inter di non far giocare l'olandese: no contratto, no party, Wes lontanissimo dal club italiano. Sarà addio, visto e considerando la decisione di Stramaccioni e il braccio di ferro in corso.

"Un vero e proprio problema per il calcio tale decisione" ha affermato De Boer in conferenza stampa alla vigilia del match, ultimo della fase a gironi, contro il Real Madrid di Mourinho. Sfida decisiva per sapere chi verrà retrocesso in Europa League e chi, invece, finirà fuori dalle coppe europee, in ballo il City.

L'ex difensore si sofferma sul centrocampista della Beneamata: "Wes è uno dei migliori al mondo, sarebbe sconcertante se non potesse più giocare in una squadra di livello come l'Inter. Spero possano trovare una soluzione per il bene di tutti".