thumbnail Ciao,

Il centrocampista olandese ha voluto rendere chiara quale sia la sua posizione in merito alla questione rinnovo di contratto con l'Inter.

Lo aveva detto Wesley Sneijder che dopo il primo incontro con l'Inter per cercare di trovare un accordo riguardo alla sua situazione avrebbe lasciato intendere, tramite un comunicato, la sua posizione attuale. E puntnuale il centrocampista olandese si è esposto tramite l'agenzia ANP.

"Come posso firmare un contratto a queste condizioni e in questo momento se non sto nemmeno giocando come titolare? Non ha proprio senso firmare un rinnovo di contratto in questo momento a queste condizioni. Per ora la mia scelta è quella di non firmare con l'Inter".

"Quando firmai nel 2010 - continua Sneijder - ero orgoglioso di averlo fatto con il cuore. Anche ora voglio soltanto giocare. Sto bene fisicamente e mentalmente, sono in forma, vorrei solo giocare. Vedremo nei prossimi giorni".

Sneijder ha poi lanciato una frecciatina all'indirizzo di Marco Branca, dopo che in un primo momento il dirigente aveva motivato la sua esclusione con fini contrattuali: "La stessa persona (Branca, ndr) oggi mi ha detto invece che si tratta di una scelta di Stramaccioni a prescindere dal contratto".

Soren Lerby, agente dell'olandese, ha rincarato la dose, accentuando la frattura con il club nerazzurro: "Fino a quando il futuro tecnico e sportivo di Sneijder non avrà certezze, non ci sarà motivo di firmare".

Il comunicato arriva pochi minuti dopo le parole concilianti di Massimo Moratti, convinto che "con il buon senso in un secondo incontro le cose potranno andare meglio e ci potrà essere una soluzione della questione". Soluzione che oggi più che mai sembra far rima con cessione.

Sullo stesso argomento