thumbnail Ciao,

Il patron nerazzurro ha parlato della situazione particolare che sta riguardando il centrocampista olandese, che non sta scendendo in campo per scelte societarie.

In casa Inter, nonostrante la vittoria contro il Palermo, continua a tenere banco la situazione del centrocampista olandese Wesley Sneijder. Ecco che cosa ne pensa al riguardo il presidente nerazzurro Massimo Moratti, intervenuto ai microfoni dei giornalisti.

"Sia da parte mia che da parte dell'allenatore non c'è nessun tipo di gelo. E' chiaro però che c'è qualcosa che non va, qualche idea differente, altrimenti non si sarebbe arrivati a questa situazione. Non vogliamo e non possiamo imporre niente, vogliamo che si arrivi ad una soluzione che possa accontentare tutti e che si basi sul buonsenso. Le cose si potranno sbloccare solo in tal modo".

Stramaccioni, sull'argomento è intervenuto in conferenza stampa dopo la vittoria contro l'undici di Gasperini: "Con Wes parlo ogni giorno, non c'è alcuna imposizione da parte della società, decido io se farlo giocare o meno. Attenzione a parlare di mobbing, avrebbe di che lamentarsi un lavoratore che guadagna 1.000 euro al mese".

Sullo stesso argomento