thumbnail Ciao,

L'attaccante rossonero parla della rimonta del Diavolo: "Finchè c'è l'oppurtunità dobbiamo fare tutto per provare a vincere lo scudetto"

Tra i più in palla nel Milan delle ultime uscite c'è sicuramente Robinho, tornato titolare anche su consiglio del presidente Berlusconi, da sempre grande estimatore del funambolico attaccante brasiliano. Il futuro dell'ex City resta però ancora incerto: il giocatore infatti non ha mai nascosto di voler tornare in patria nella prossima sessione di mercato.

Intervistato da 'Sky Sport 24' all'arrivo all'aeroporto di Linate dopo la trasferta a Catania, Binho ha lasciato tutti col fiato sospeso: "Il mio futuro? Solo Dio lo sa", ha tagliato corto l'ex capitano della Seleçao, accostato con insistenza a Santos e Corinthians.

Robinho ha analizzato poi il momento del Diavolo, che ha iniziato una rimonta che potrebbe proiettarlo nelle prossime settimane a ridosso delle zone che contano: "Stiamo migliorando anche se c'è ancora tanto da fare. Berlusconi? Lui è sempre con noi e siamo felici".

In casa Milan, dopo le vittorie contro Juventus e Catania, si è tornato persino a parlare di tricolore. Anche Robinho, come El Shaarawy, crede che il Diavolo possa ancora rientrare nella lotta per il titolo: "Finchè c'è l'oppurtunità dobbiamo fare tutto per provare a vincere lo scudetto".


Sullo stesso argomento