thumbnail Ciao,

I rossoneri puntano decisi al trequartista olandese, ai ferri corti con l'Inter. L'opzione prestito non convince Moratti. Piace Biabiany, è derby per Sansone.

Wesley Sneijder corre veloce lontano dall'Inter, e si avvicina sempre più pericolosamente al Milan, così come anticipato ieri da Goal.com. L'olandese infatti non vuole più saperne dei nerazzurri, e starebbe meditando il clamoroso sgarbo.

Wes non intende di certo traslocare all'Anzhi, nonostante i russi siano disposti a fare follie per portarlo tra le loro file. Sneijder, invogliato anche dal Ct orange Van Gaal, vuole giocare in un campionato ultra competitivo. Liga, Premier, Bundesliga o Serie A appunto.

L'Inter, dal canto suo, nonostante il trequartista sia fermo ormai da due mesi, continua a valutare il cartellino del giocatore non meno di quindici milioni di euro. Cifra che difficilmente il Milan potrebbe versare, specialmente nella finestra di mercato invernale.

I rossoneri punterebbero dunque ad un prestito, con diritto di riscatto già fissato e pari ad una dozzina di milioni di euro. Resta ovviamente il nodo ingaggio, ma Sneijder, pur di rilanciarsi, potrebbe anche accettare di sottostare al rigido salary cap imposta da via Turati.

Moratti però tentenna, l'idea di 'regalare' Sneijder ai cugini non gli va giù, certo è che se l'olandese dovesse impuntarsi per la soluzione rossonera difficilmente il patron nerazzurro potrà opporsi, anche perchè il gruzzoletto derivante dalla cessione del trequartista orange aprirebbe le porte di Appiano al tanto sognato Paulinho.

Galliani intanto si muove anche su altri fronti, e punta deciso su due giocatori del Parma. Oltre al derby in atto con la solita Inter per provare ad assicurarsi Nicola Sansone, al dirigente rossonero piace, e molto, Biabiany. Come riportato oggi da 'Tuttosport' però difficilmente i ducali si priveranno della loro stella di massima grandezza a stagione in corso.

Più facile che l'operazione possa concretizzarsi in estate, specie se Robinho confermasse la sua folle voglia di Brasile, e nel caso in cui in via Turati decidessero di risparmiare i soldi previsti per il riscatto di Bojan dal Barcellona.

Sullo stesso argomento