thumbnail Ciao,

Il giocatore non vuole ridursi l'ingaggio in nerazzurro, ma potrebbe farlo in parte sotto Berlusconi: visto il suo ruolo nel 4-3-1-2 il patron potebbe fare, comunque, eccezione.

Separato in casa, Wes Sneijder. Una parte di Milano vorrebbe farlo rinnovare, altrimenti sarà addio. L'altra parte del capoluogo lombardo, in caso di cessione, sarebbe quella pronta ad accoglierlo, con un trasferimento dall'Inter al Milan abbastanza inaspettato, ma sul quale giravano voci già dalla scorsa estate.

Ha esperienza, personalità e tanta voglia di mettere in mostra quelle qualità che hanno permesso alla Beneamata la vittoria del triplete e successivi trofei. A 28 anni non ha intenzione di prolungare il contratto a cifre inferiori. Non in nerazzurro.

Di certo, come evidenzia 'La Gazzetta dello Sport', l'olandese ha poca voglia, in ogni caso, di spalmare il suo ingaggio. Berlusconi però, visto il ruolo di Sneijder nel 4-3-1-2, potrebbe fare eccezione: o magari lo stesso giocatore potrebbe decidere di abbassare relativamente tal problema pur di rilanciarsi.

Anche perchè in Nazionale ha capito come vanno le cose: o si gioca con vera continuità o non si viene convocati. E il Mondiale brasiliano è distante appena un anno e mezzo. Ci sarà il gioco delle parti: rossoneri, nerazzurri e giocatore muoveranno gli scacchi per decidere un futuro intricato.

Sullo stesso argomento