thumbnail Ciao,

Il club azzurro sta pensando a D'Agostino e Calaiò per rafforzare centrocampo e attacco. Pista russa per il cileno Eduardo Vargas, che interessa alla Dinamo Mosca.

Stasera il Napoli si giocherà a Stoccolma contro l'AIK il passaggio ai sedicesimi di Europa League. Dovesse arrivare il sospirato traguardo, potrebbero cambiare anche i piani di mercato del club azzurro, che a quel punto sarebbe chiamato a rinforzare la panchina con un paio di elementi esperti.

Uno a centrocampo e uno in attacco: per il primo reparto, secondo 'TuttoSport', sarebbe tornato in auge un vecchio pallino del presidente De Laurentiis, ovvero Gaetano D'Agostino, inseguito già ai tempi di Udine e ora caduto in disgrazia a Siena. Cosmi non lo vede proprio, tanto che il giocatore ha chiesto la cessione. C'è già stato un primo contatto tra i ds dei due club, Bigon e Antonelli, per cui la situazione potrebbe evolversi presto.

Sempre da Siena potrebbe arrivare anche l'atteso vice Cavani, ovvero Emanuele Calaiò, bomber del primo Napoli targato De Laurentiis. La vicepresidente Valentina Mezzaroma ha promesso che l'attaccante non si muoverà, mentre il fratello-agente Umberto ha aperto le porte ad un ritorno: "Non si potrebbe dire di no". Come piste alternative, resistono i vari Floccari, Pinilla e Immobile.

Stasera, intanto, potrebbe essere l'ultima apparizione da titolare per Edu Vargas, destinato a partire in prestito a gennaio. Per il cileno sarebbe entrata in corsa la Dinamo Mosca.

Sullo stesso argomento