thumbnail Ciao,

A fine stagione il capitano rossonero, che non ha raggiunto il suo obiettivo all'interno dello spogliatoio, dirà addio all'Italia per gli Usa.

L'attuale stagione, a meno di clamorosi capovolgimenti di fronte, sarà l'ultima di Massimo Ambrosini con la maglia del Milan. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport il capitano rossonero pare abbia dato mandato ai suoi procuratori di cercargli una sistemazione nella Major League Soccer, magari un accordo biennale.

Uno dei motivi che hanno portato il centrocampista pesarese a prendere questa decisione è sicuramente la situazione non ottimale che si sta vivendo in casa rossonera: Ambrosini avrebbe dovuto rinsaldare lo spogliatoio dopo la rivoluzione estiva, ma questo compito è apparso troppo difficile. Ci ha dovuto pensare Berlusconi con la sua visita a far 'ragionare' i vari Robinho, Boateng, Mexes, El Shaarawy, invitandoli ad un look più semplice.

E' chiaro comunque che a rendere difficoltoso il lavoro di Ambro sono stati soprattutto i risultati. Troppo spesso si dice che nello spogliatoio ci siano stati troppi sorrisi nonostante in campo fosse arrivata una sconfitta. Tanto da rimpiangere alcuni elementi dello spogliatoio come Gattuso. Circostanza che chiaramente non ha fatto piacere all'attuale condottiero dello spogliatoio di Milanello.

A giugno si concluderà quindi la sua splendida carriera con la maglia del Milan. I tifosi, comunque andrà, gli riserveranno sicuramente il giusto tributo, essendo Ambro uno di quelli che in campo ha lasciato sempre tutto quello che aveva...

Sullo stesso argomento