thumbnail Ciao,

Il Torino in vista della campagna di rafforzamento di gennaio punta su Almiron per rinforzare il centrocampo, tra le alternative c'è Matuzalem.

Deve esserci un legame particolare tra i giocatori individuati dal Torino come possibili rinforzi per gennaio ed Eupalla, la breriana dea del calcio. Dopo  aver registrato l’interesse della società granata per Sau che a San Siro ha fatto due goal all’Inter, Ventura aveva speso parole dolci per un suo vecchio pallino, Sergio Almiron che, puntualmente, domenica ha siglato una doppietta al Chievo.

Se i desiderata del tecnico genovese sono chiari, stando a Tuttosport di oggi sono quasi definite le strategie di gennaio del DS Petrachi che dichiara: “Non interverremo molto, faremo interventi mirati sui reparti che hanno necessità, ma non faremo acquisti tanto per riempire delle caselle”. 

Si cercano quindi elementi di qualità, prima di tutto in attacco, dove serve un elemento che valorizzi il sistema di gioco di Ventura molto basato sugli esterni d’attacco e poi a centrocampo per il quale sembra necessario elevare il tasso tecnico della squadra granata.

La prestazione dell’altro giorno di Almiron seguita, al momento dei goal, da una mancata esultanza che gli ammiratori di altre squadre sperano possa essere indice di frizioni con la società catanese, ha inevitabilmente alzato le quotazioni del centrocampista argentino, in scadenza a giugno 2014. Il Toro ci proverà per gennaio e l’agente del giocatore, Claudio Vagheggi, non smentisce: “Sergio è bravo e piace a tante squadre. Il Toro? Perché no?”.  Le alternative ad Almiron, si chiamano Matuzalem, fuori rosa alla Lazio e Seymour del Genoa, che pare non essere più nelle grazie di Gigi Del Neri.

Sullo stesso argomento