thumbnail Ciao,

Super Mario potrebbe lasciare il City già a gennaio. Su di lui c'è il PSG, il Milan però non demorde e sogna il grande colpo.

Nell'ultima sfida giocata dalla Nazionale, quella con la Francia, hanno fatto coppia in attacco eppure, Stephan El Shaarawy e Mario Balotelli non potrebbero vivere momenti più diversi. Se il primo sta strabiliando tutti ed è il capocannoniere della Serie A, il secondo sabato si è dovuto sorbire un'altra tribuna a Manchester.

Ufficialmente, Mancini ha lasciato fuori Super Mario dalla sfida con l'Aston Villa per un problema alla schiena, la sensazione è però quella che tra i due qualcosa si sia definitivamente rotto. La situazione che si è venuta a creare al Manchester City potrebbe presto diventare insostenibile e chissà che il Milan non ne possa approfittare per ricostituire in rossonero quella che dovrebbe essere la coppia d'attacco dell'Italia a Brasile 2014.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, il divorzio tra Balotelli ed il club inglese potrebbe consumarsi già a gennaio. Sull'attaccante italiano, ci sarebbe già il PSG che è pronto ad investire cifre considerevoli per assicurarselo, il Milan però non demorde. Super Mario in passato non ha nascosto le sue simpatie per i colori rossoneri e Berlusconi potrebbe tentare di piazzare quel colpo che non solo sarebbe la prova del fatto che è tornato ad occuparsi in prima persona del club, ma che potrebbe convincere Guardiola che il Milan è tornato ad investire.

L'assalto a Balotelli potrebbe non essere l'unica operazione importante di gennaio, movimenti importanti potrebbero esserci in difesa. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, uno tra Yepes, Zapata e Mexes verrà ceduto con un nuovo assalto che potrebbe esser tentato per Yanga Mbiwa. Chi è sicuro della permanenza è invece Acerbi che sarebbe stato tranquillizzato da Galliani in persona.

Sullo stesso argomento