thumbnail Ciao,

Il direttore sportivo ammette il forcing dei nerazzurri sul giovane colombiano e su Jung dell'Eintracht Francoforte. Intanto si pensa a un affare sull'asse Milano-Oporto.

Dopo i rumors, arrivano le conferme: l'Inter ha gli occhi puntati su Carlos Darwin Quintero. Il direttore sportivo Piero Ausilio ammette l'interesse per il centrocampista colombiano che tanto bene sta facendo a Pescara e rivela che i nerazzurri seguono anche Sebastian Jung dell'Eintracht Francoforte. Intanto, col Porto, si pensa a uno scambio Alvarez-Rolando.

"Su Quintero abbiamo provato a fare qualcosa, il problema è quando ti trovi di fronte a giovani talenti con passaporti stranieri devi fare delle scelte legate al momento. Noi ci abbiamo provato, avremmo dovuto strutturare l'operazione con l'aiuto di altre società, ma abbiamo dovuto lasciare perdere. Però lo seguiamo", queste le parole a 'Inter Channel'.

Sul terzino destro tedesco, il ds dice: "Jung è un ragazzo giovane, non posso negare che lo stiamo seguendo, ma da qui a dire che abbiamo fatto dei passi decisivi ce ne passa". Per poi passare a Markovic del Partizan: "È un ragazzo giovane, di talento, ma che deve ancora sicuramente crescere perchè non può bastare una partita, quella giocata contro di noi a San Siro, per dire che è quello giusto per noi. Mi dicono sia un ragazzo serio, che lavora, ma per lui vale lo stesso discorso fatto per Quintero perchè anche lui è un extracomunitario, la Serbia di fatto non è nell'Unione Europea e quindi Markovic è considerato come un brasiliano. Certamente è un profilo che continueremo a seguire".

Ausilio ha parlato però anche di Giuseppe Rossi: "Sta cercando di recuperare al meglio, è lontano dal campo da un anno e mezzo. Gli auguro ogni bene, intanto aspettiamolo, poi vediamo". Sotto osservazione anche Funes Mori: "Lo stiamo monitorando, ma non più di tanti altri. Certo che andare in Argentina e non vedere il River sarebbe strano...è una di quelle società che viene sempre seguita".

Nel frattempo, sull'asse Milano-Oporto potrebbe nascere una trattativa che prevede il passaggio di Ricky Alvarez al Porto e quello del difensore brasiliano Rolando alla corte di Stramaccioni. Ma l'argentino piace anche all'Espanyol, che lo rileverebbe in prestito sulla falsa riga degli affari Coutinho e Longo.

Infine, c'è da registrare il quasi addio definitivo alle velleità di arrivare a Paulinho: il centrocampista del Corinthians è ad un passo dal Paris Saint-Germain, pronto a pagare la clausola rescissoria da oltre 15 milioni. E proprio i francesi, così come per Lucas e Lavezzi, anticiparono i nerazzurri per Verratti: "Quando arrivano questo tipo di club non puoi fare molto", ha detto Ausilio.

Sullo stesso argomento