thumbnail Ciao,

Il procuratore italiano ha anche voluto soffermarsi su Zlatan Ibrahimovic, altro suo assistito, che ha fatto faville mercoledì sera contro la Svezia.

Mario Balotelli non si muoverà dal Manchester City. Dopo Roberto Mancini a confermarlo arrivano anche le parole del procuratore di SuperMario, Mino Raiola, intervistato da Mediaset Premium riguardo al futuro del suo assistito.

"Sento dire delle fesserie assurde in giro, come quella che Balotelli potrebbe andare via in prestito dal City. Come potrebbe un giocatore come Mario andare in prestito? I giornali inglesi dicono fesserie, Mario vuole restare al City. Dal non gradire la tribuna a chiedere la cessione ce ne passa".

Raiola ha poi continuato: "Rispetto a Mancini Balotelli è meno stabile al City, ma solamente perchè il suo contratto scade prima. Ad ogni modo, anche se dovessero eventualmente esserci le condizioni per un suo addio alla Premier League le squadre italiane in questo momento non se lo potrebbero permettere".

Si è parlato anche di Ibrahimovic: "Zlatan è veramente incredibile, è come il vino. Più passa il tempo più diventa forte, non so quando smetterà di giocare a calcio. Mi dice sempre che lo spremerò come un'arancia. Non so se a Parigi potrà arrivare anche De Rossi, molto dipenderà dalla volontà della Roma. CR7? Oramai un po' tutti vogliono andare a Parigi".

Sullo stesso argomento