thumbnail Ciao,

Sulle tracce del colombiano c'è il Chelsea. Le esclusioni di Europa Lague, per il diretto interessato, non significano probabile cessione a gennaio: "E' precauzione...".

Il suo trasferimento potrebbe essere tra i più costosi della storia del calcio. Di certo, ora come ora, Radamel Falcao è il centravanti più forte al mondo. Potente, tecnico, segna una miriade di goal ogni stagione: il Chelsea pronto ad acquistarlo. Lui, però, non ha fretta.

"Io sto sognando e continuerò a farlo. Ci sarà l'opportunità di andare in un altro club, in un campionato diverso. Ma ho tre anni di contratto con l'Atletico, questa è la mia realtà" rivela il colombiano sentito da 'Radio Caracol'. "Ho realizzato sogni, ma ne ho ancora altri".

"Sogno di andare alla Coppa del Mondo con la mia squadra e poi continuare a vincere con il mio club. Nella mia testa ho questi obiettivi molto chiari" continua l'ex Porto. "La realtà, però, è che non riesco a pensare al futuro, ma solo al mio presente a Madrid".

Le esclusioni di Simeone in Europa League non significano certamente cessione: "Non ha nulla a che fare con una partenza teorica di gennaio. E' Una cosa che ha deciso Simeone per precauzione. Pallone d'oro? Non sono un amico o Cristiano Ronaldo o Messi. Ogni tanto ci ho scambiato due parole in campo, nulla più".

Sullo stesso argomento