thumbnail Ciao,

Il talento del Partizan costa poco, ma non ha il passaporto comunitario. Tra il brasiliano e una punta da alternare al 'Principe' spunta un clamoroso ritorno a Milano di Mario.

Tra i giovani più interessanti e promettenti del pianeta c'è anche lui: Lazar Markovic, stellina del Partizan Belgrado, 18 anni compiuti lo scorso marzo. Ha affrontato l'Inter per due volte in Europa League, e proprio i nerazzurri stanno concretamente pensando di affondare il colpo sul gioiello serbo.

Secondo il 'Corriere dello Sport', giovedì sulle tribune dello stadio Partizan era presente anche un agente Fifa vicino ai nerazzurri, il quale nel prepartita ha contattato gli agenti di Markovic per informarli dell'interesse interista. Mezzapunta, prezzo che si aggira intorno agli 8-10 milioni, il giocatore del Partizan piace molto a Moratti.

L'unica sua 'pecca' è quella di non essere comunitario: la casella è già occupata da Alvaro Pereira, e per gennaio la società nerazzurra spera di prendere anche Paulinho. Una soluzione potrebbe essere quella di lasciarlo in Serbia per un'altra stagione, oppure quella di farlo tesserare da una società 'amica' con il posto da extracomunitario libero.

Oltre a Markovic, l'Inter guarda anche in altre direzioni. Piace Fernandinho, centrocampista dello Shakhtar Donetsk. Ed è sempre viva la caccia al vice-Milito, fallita in estate: ma le piste che portano a Pellissier e Pinilla sono complicate. Intanto, per l'estate 2013 si tenterà di riportare a Milano una vecchia conoscenza nerazzurra: Mario Balotelli.

Sullo stesso argomento