thumbnail Ciao,

Il procuratore del tecnico, Josè Maria Orobtig, ha chiarito il futuro del suo assistito: "Valuteremo ogni tipo di offerta, ma solo a partire dalla prossima stagione".

I tifosi del Milan, almeno per il momento, possono mettersi il cuore in pace. Pep Guardiola non ha espresso nessuna preferenza verso i colori rossoneri, come ha confermato il suo agente Josè Maria Orobtig, che ha negato qualsiasi tipo di contatto o incontro con l'amministratore delegato Galliani.

"Per il momento non abbiamo parlato con il Milan perché Guardiola non allenerà fino alla prossima stagione. Le porte restano aperte per tutti così come lo sono per Manchester City, Chelsea e chi altro - ha dichiarato Orobitg nel corso di un'intervista al 'Sun' - . Pep ascolterà ogni offerta e poi farà le sue valutazioni".

Dall'Inghilterra, però, sono convinti che il Manchester City sia in vantaggio nella corsa per accaparrarsi il tecnico catalano. Ai 'Citizens' sono infatti già arrivati i due ex Barcellona - nonchè stretti collaboratori di Guardiola al Nou Camp - Ferran Soriano e Txiki Begiristain.

L'ennesima prematura eliminazione del City dalla Champions ha confermato definitivamente i dubbi sulle abilità in campo europeo di Roberto Mancini. Lo sceicco Mansur, proprietario dei 'Citizens', sarebbe quindi pronto ad investire un capitale pur di portare Guardiola sulla sponda blu di Manchester.

Sullo stesso argomento