thumbnail Ciao,

I rivali del Sydney, squadra di Alex, hanno offerto un triennale al centravanti granata. Che ha il contratto in scadenza a metà 2013 e pure una proposta della Dinamo Kiev.

Assieme alla Cina, è quello australiano il calcio del momento. Ha portato Alessandro Del Piero e Michael Ballack, e ha tutta l'intenzione di continuare l'iniezione di sangue europeo. L'ultima idea è Rolando Bianchi, centravanti e capitano del Torino. E a volerlo sono i Wanderers di Sydney, ovvero i rivali cittadini della nuova squadra di Alex.

La proposta è giunta ieri a Riccardo Bianchi, fratello e procuratore di Rolly: triennale da 1,2 netti a stagione per l'ex City. Che ha il contratto in scadenza col club granata e dunque da inizio 2013 potrà firmare un pre-accordo con qualunque altra squadra. Anche con la Dinamo Kiev, altra interessata alle prestazioni dell'attaccante e speranzosa di portarlo in Ucraina a parametro zero.

Bianchi e il fratello non escludono l'ipotesi di una dolorosa separazione. "Per ora aspettiamo il Toro, non trattiamo con altri di nascosto - ha dichiarato Riccardo a 'Tuttosport' - Attendiamo le decisioni di Cairo e della società, ma per ora di segnali diretti non ne abbiamo ancora avuti. E se sarà così anche a gennaio, allora sì inizieremo a guardarci seriamente attorno".

Di certo, la prospettiva australiana è affascinante. E' un calcio nuovo, stimolante. E giovane: il Sydney, squadra di Del Piero è nato nel 2004, i Wanderers soltanto da pochi mesi, creati dalla stessa Federcalcio australiana e col nome deciso tramite un sondaggio internet. Ora, si tratta di aggiungere luccicanti tasselli a un mosaico in via di costruzione. E Bianchi può essere uno di questi.

Sullo stesso argomento