thumbnail Ciao,

Ennesima decisione di patron Zamparini, l'ed dg via dopo poche settimane: "Per quanto mi riguarda, c'era tutta la volontà per portare avanti un buon lavoro".

Maurizio Zamparini è abituato alle rivoluzioni, ma quella dell'attuale stagione, di fatto appena iniziata, ha dell'incredibile. Fuori mister Sannino, fuori anche il suo vecchi compsgno senese Giorgio Perinetti, ex direttore generale.

"Per quanto mi riguarda, c'era tutta la volontà per portare avanti un buon lavoro, ma è possibile che la volontà si sia tramutata in qualcosa di negativo per via dell'ansia da prestazione" le parole dell'ex dirigente rosanero a 'Radio CRC'.

Al suo posto è arrivato Pietro Lo Monaco: "È un dirigente di alto profilo che ha un proprio modo di lavorare. Dispiace che sia andata così ma me ne farò una ragione. Sarebbe stato impossibile convivere con lui e la squadra sarebbe rimasta confusa non vedendo punto di riferimento chiari in società. Abbiamo caratteri diversi".

La posizione di classifica del Palermo ha prodotto il tutto: "Qualche difficoltà l'abbiamo incontrata, e il presidente ha deciso di cambiare le carte in tavola. Ora credo però che tutto possa risolversi grazie all'arrivo di Gasperini".

Si è già parlato di un possibile trasferimento di Perinetti alla Roma: "Mi sono avvicinato a Trigoria ma è stato frutto del caso. I giallorossi stanno ancora sviluppando un progetto in via di formazione".

Sullo stesso argomento