thumbnail Ciao,

L'azionista di maggioranza del club viola ha ribadito il punto di vista della società sulla questione Jovetic, segno che qualcosa, in estate, non è andato per il verso giusto...

Stevan Jovetic non si tocca. O, comunque, chi lo vuole, deve prima obbligatoriamente passare per la Fiorentina. Diego Della Valle, azionista di maggioranza del club viola e fratello di Andrea, presidente onorario, ribadisce per la millesima volta la posizione della società sulla questione.

Un modo come un altro per far capire che in estate non tutto è filato liscio al riguardo, con particolare riferimento alla corte insistita fatta dalla Juventus nei confronti del montenegrino. Certe ingerenze, insomma, non sono proprio piaciute al 'signor Tod's', che lo ha spiegato chiaramente, senza peli sulla lingua.

"Se qualcuno vuole trattare i calciatori della Fiorentina deve educatamente suonare il campanello della società e chiederci con educazione cosa ne pensiamo al riguardo. Chi non fa così, con noi non va molto d'accordo", le parole di Della Valle 'senior' ai microfoni di 'La7'.

E ancora, riferendosi più esplicitamente al montenegrino: "Mio fratello Andrea ha detto in tutte le lingue che Jovetic rimane a Firenze. Non è la prima volta che la nostra famiglia trattiene i campioni quando questi devono essere tenuti a casa". Insomma, è su 'Jo-Jo' che si fonda e si fonderà buona parte del nuovo progetto viola: le big di mezza Europa sono avvisate.

Sullo stesso argomento