thumbnail Ciao,

Urbano Cairo valuta l'ipotesi di trasformare il prestito gratuito di Matteo Brighi in comproprietà. Affare che si potrebbe chiudere con la Roma intorno ai 200-300 mila euro.

Matteo Brighi sta conquistando il cuore dei tifosi del Torino. E non solo. Adesso anche la dirigenza granata sta pensando che senza troppo volerlo potrebbe trovarsi tra le mani un discreto colpo di mercato.

I motivi? Presto spiegati. Il mediano è arrivato dalla Roma con la formula del prestito gratuito, ma come rivela ‘Tuttosport’, il presidente Urbano Cairo starebbe valutando l'ipotesi (piuttosto fattibile) di una comproprietà con i giallorossi a prezzo di saldo.

Un affare per il Torino che potrebbe concretizzarsi a gennaio dalla prossima sessione di mercato, visto  l’ottimo rendimento di Brighi che sembra aver superato i problemi fisici di quest’estate che avevano fatto storcere il naso a molti.

Si parla di 200-300 mila euro da offrire ai capitolini per blindare Brighi al Torino che altrimenti tornerebbe a Roma a fine stagione. Giampiero Ventura, tecnico granata,  soddisfatto del rendimento del giocatore ha dato anche il suo parere favorevole. L’affare sta per chiudersi.

Sullo stesso argomento