thumbnail Ciao,

L'ad toscano ha parlato prima del match contro i bianconeri: "Conte? Avevamo riservato una postazione in tribuna ma non è stata accettata".

A Firenze è arrivata quest'oggi la Juventus. Bianconeri e viola in campo nell'anticipo del quinto turno di Serie A 2012/2013, Fiorentina su di giri visto l'odio sportivo tra le due tifoserie. L'opportunità di vincere per i toscani è troppo grande. E' grande anche la voglia juventina di acquistare Stevan Jovetic.

Sandro Mencucci, ad fiorentino, ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport' prima del match. Senza evitare una stoccatina ai rivali: "Non c'è una clausola anti-Juventus, ma Jovetic piace a squadre... più forti della Juventus" le parole del dirigente gigliato.

Il pre-gara, nell'ultima settimana, è stato all'insegna di una sola cosa: ci si è chiesti dove si sarebbe accomodato Antonio Conte, tecnico squalificato dei bianconeri, odiatissimo dal tifo viola: "Avevamo riservato una postazione in tribuna ma non è stata accettata: sappiamo che c'è grande rivalità ma spero sia una bella serata di sport".

"C'è la consapevolezza che sia stata fatta una grande formazione, per cui applausi a Pradè e a Macia" ha continuato Mencucci. Quagliarella, ex viola, è rinato: "Lo ricordo con simpatia qui a Firenze e deve dire grazie alla Fiorentina che lo ha lanciato nel grande calcio''.

Sullo stesso argomento