thumbnail Ciao,

Rispetto a Barreto, che milita in Italia da dieci anni, Vargas viene visto come un elemento un po' meno pronto ma da inserire gradualmente.

Tre punti nelle prime tre partite di campionato per il Torino. La compagine granata, nelle sue prime apparizioni, ha confermato quanto di buono si prevedeva in merito al suo gioco, mostrando però delle lacune quando si arriva al momento di dover concretizzare il lavoro svolto.

Per tutta l'estate, Cairo e Petrachi, hanno cercato un attaccante di spessore che potesse fare da spalla ideale per Rolando Bianchi, la sensazione è quella che non si sia riusciti a centrare il bersaglio. Ed è per questo motivo che, secondo quanto riportato da Tuttosport, il Torino a gennaio potrebbe ributtarsi sul mercato proprio per cercare una punta.

I nomi al momento al vaglio della società sono soprattutto due: Barreto ed Edu Vargas. Il primo è un vecchio pupillo di mister Ventura visto che ben lo conosce fin dai tempi di Bari. Il brasiliano dell'Udinese, proprio sotto la guida dell'attuale tecnico granata, riuscì a confezionare le sue migliori stagioni da quando è in Italia.

Discorso diverso invece per Edu Vargas che, arrivato al Napoli con la fama di baby fenomeno, in azzurro si è visto pochissimo. A causa di una concorrenza feroce, all'ombra del Vesuvio il cileno ha confezionato una manciata di presenze, poche delle quali realmente convincenti. Rispetto a Barreto, che milita in Italia da dieci anni, viene dunque visto come un elemento un po' meno pronto ma da inserire gradualmente.

Il brasiliano, viene valutato dall'Udinese 2 milioni per la metà, Vargas potrebbe invece arrivare in prestito con diritto di riscatto.

Sullo stesso argomento