thumbnail Ciao,

Ma è improbabile che il giocatore venga convocato già per la partita di Pescara. All'Adriatico mancherà anche Juan Antonio, mentre dovrebbe esserci alla sua prima Poulsen.

Alla fine ha prevalso il vecchio amore: la Sampdoria e Angelo Palombo non si sono lasciati (male, peraltro, come sembrava quando l'ex Capitano era stato lasciato ad allenarsi a Bogliasco), ma anzi hanno rinnovato il loro matrimonio praticamente a vita.

La 'Gazzetta dello Sport' svela, infatti, le modalità del rinnovo contrattuale del 31enne centrocampista di Ferentino: l'accordo pre-esistente (1,5 milioni netti a stagione sino al 2015) è stato allungato al 30 giugno 2017, mantenendo però inalterata la cifra globale (pari a 9 milioni lordi) che viene 'spalmata' - ad uso bilancio - su cinque annualità.

Palombo dunque da oggi percepirà 900mila euro netti all'anno e andrà a rinfoltire la truppa dei mediani a disposizione di Ciro Ferrara. Pur essendosi già allenato col gruppo, è peraltro improbabile che venga subito convocato per la partita di Pescara, dove mancherà anche l'acciaccato Juan Antonio, mentre per il danese Simon Poulsen dovrebbe arrivare invece la prima 'chiamata' da parte del tecnico blucerchiato.

Sullo stesso argomento