thumbnail Ciao,

L'attaccante del Paris Saint-Germain svela di essere stato un obiettivo estivo dei rossoneri: "Ma Leonardo mi ha spiegato che non è stato possibile a causa della cifra richiesta".

Giornata di rivelazioni in chiave mercato Milan quelle che arrivano oggi dalla Francia: si parla tuttavia di operazioni sfumate per i rossoneri.

La 'bombetta' inedita arriva dal quotidiano 'L'Equipe', che riporta un'intervista a Anderson Luiz de Carvalho, meglio conosciuto come Nenè, 31enne attaccante in esubero al Paris Saint-Germain.

Il brasiliano svela che il Milan era in pole per acquistarlo, "ma Leonardo mi ha spiegato che non è stato possibile a causa della cifra che il Psg chiedeva per me". Il quotidiano francese parla al riguardo di 7 milioni di euro.

Nenè parla poi del suo futuro, non necessariamente rossonero ma comunque lontano da Parigi: "A gennaio il divorzio dal Psg è una possibilità. Penso di poter giocare ancora in Europa per altri tre anni ad alto livello".

L'altra novità di giornata che 'tocca' le operazione di Via Turati arriva dalle parole dell'effervescente presidente del Montpellier, Laurent Nicollin, che ha parlato ai microfoni di 'RMC' della situazione relativa al difensore Yanga-Mbiwa, che il club rossonero aveva tentato ugualmente di prendere nell'ultima sessione di mercato senza riuscirci.

Galliani ci riproverà a gennaio, cercando di far leva sul contratto in scadenza del giocatore, ma non è detto che per quella data la situazione sia ancora quella... "C'era il desiderio di Mapou di restare e rinnovare con noi - spiega Niccolin - poi è arrivato il Milan e si è creata un po' di confusione. Tornato dalla Nazionale discuteremo tranquillamente per prolungare".

Sullo stesso argomento