thumbnail Ciao,

Il procuratore dell'attaccante uruguayano della Lazio non ha escluso un trasferimento del suo assistito negli Emirati Arabi, nella squadra allenata fino a poco tempo fa da Maradona

Difficilmente ci sarà spazio alla Lazio in questa stagione per Emiliano Alfaro. L'attaccante uruguayano, acquistato lo scorso gennaio dal Liverpool Montevideo per circa 3 milioni di euro, potrebbe infatti finire in extremis negli Emirati Arabi. L'Al-Wasl, ex squadra di Maradona, punta forte su di lui.

A confermare la possibilità di un trasferimento a Dubai è stato il procuratore del giocatore, Vincenzo D'Ippolito: "La soluzione degli Emirati Arabi è possibile, anche perchè lì il mercato ancora non è chiuso - ha spiegato l'agente a Lalaziosiamonoi.it -. Stiamo cercando di trovare la quadratura del cerchio".

Una quadraura che potrebbe essere trovata a breve, con l'Al-Wasl che ha già presentato ai biancocelesti un'offerta di prestito oneroso con possibilità di esercitare il riscatto a fine stagione. Il contratto di Alfaro con la Lazio scade nel 2016, ma nei suoi primi sei mesi a Roma l'attaccante ha collezionato solo otto presenze.

Sullo stesso argomento