thumbnail Ciao,

Il difensore del Montpellier ha dichiarato di aver ricevuto altre offerte oltre a quella del Milan, ma la priorità assoluta per il giocatore era vestire la maglia rossonera.

E' stata una delle trattative più difficili per il Milan in questa contorta sessione di calciomercato. Alla fine Mapou Yanga-Mbiwa è rimasto al Montpellier, dopo essere stato al centro dell'attenzione di vari club. Lo stesso giocatore ha dichiarato di aver rifiutato l'interesse di un grande club come l'Arsenal, proprio perchè voleva il suo futuro solamente rossonero.

Nel corso di un'intervista rilasciata ai microfoni de 'L'Equipe', Yanga-Mbiwa ha svelato alcuni retroscena: "Il presidente mi ha detto che c'è un accordo per la cessione. Il Milan si è fatto sotto ma la sua offerta è stata rifiutata. Da lì ho capito che sarebbe stato difficile andare via".

Un rifiuto, quello rivolto in faccia all'Arsenal, dettato solamente dall'amore scoccato per il 'Diavolo': "Anche l'Arsenal ha fatto un tentativo. Ma io ero concentrato su altro; ero rimasto deluso da come erano andate le cose con i rossoneri".

Ma il difensore francese rimane comunque rispettoso e non contesta la decisione della società che lo ha lanciato: "Il presidente è il nostro capo, colui che ci ha dato un'opportunità: dobbiamo mostrare rispetto".

Sullo stesso argomento