thumbnail Ciao,

Intanto il nuovo arrivato alla corte di Sannino si presenta: "Essere arrivati a Palermo è un gran punto di partenza, ma mantenere l’umiltà è fondamentale non solo per me".

Alla fine, sfumato Llama finito alla Fiorentina, il Palermo ha chiuso il suo mercato prendendo il solo Giorgi dal Novara. Nè l'arrivo del transfer per il gioiellino Dybala può bastare a placare i mugugni del popolo rosanero, accresciuti peraltro dal brutto esordio in campionato contro il Napoli.

Al pubblico palermitano replica così Maurizio Zamparini sulle pagine di 'Mediagol': "Ma io alla gente non devo niente. I tifosi vorrebbero sentirmi dire che il Palermo tornerà a lottare per l'Europa? Io penso che potremmo lottarci sin da quest'anno, ma bisogna aspettare che Sannino la metta a posto".

"Io conosco le considerazioni di quella parte di pubblico - continua il numero uno rosanero - Il Palermo ha fatto 9.200 abbonati, praticamente come il Siena. Il grande compito di Sannino è ricostruire, per questo dobbiamo avere pazienza. Quando avrà tutto l'organico a disposizione ce la farà e non cambierà niente qualora perdessimo anche contro la Lazio...".

Quanto al nuovo arrivato Giorgi, si è presentato così: "Devo ringraziare Sannino e Perinetti, che hanno lavorato con me l'anno scorso. Vedo questa opportunità come una ricompensa, ho sempre sperato di arrivare qui. Essere arrivati a Palermo è un gran punto di partenza, ma mantenere l'umiltà è fondamentale non solo per me. In un campionato come questo si può vincere e perdere con tutti...".

Sullo stesso argomento