thumbnail Ciao,

L'Ad rossazzurro: "Avevamo anche precisato che nessuno dei nostri big si sarebbe mosso dopo il 22 agosto, neppure di fronte a offerte irrinunciabili. Direi che ci siamo...".

Il mercato del Catania si chiude senza colpin entrata, ma con tre cessioni: Cristian Llama alla Fiorentina, Mirco Antenucci allo Spezia e Federico Moretti al Modena. In particolare, è stata originale la formula adottata dal club rossazzurro per risolvere la questione relativa all'esterno argentino, il cui contratto era in scadenza nel 2013

"Rischiavamo di vederlo andare via nel modo peggiore - spiega il Dg Sergio Gasparin al 'Corriere dello Sport' - abbiamo trovato una soluzione congrua per società e giocatore". Ovvero, laddove da gennaio prossimo sarebbe stato libero di firmare per chiunque a parametro zero, Llama ha prolungato di un anno il suo vincolo con il Catania prima di essere girato ai viola in prestito con diritto di riscatto.

Quanto al giudizio complessivo sul mercato rossazzurro, Gasparin lo promuove con il seguente motivo: "Come annunciato da tempo, la strategia era confermare il blocco dello scorso anno puntellandolo con alcuni giovani di prospettiva. Quest'estate sono arrivati cinque giocatori, il più vecchio dei quali ha 24 anni. Direi che ci siamo. Avevamo anche precisato che nessuno dei nostri big si sarebbe mosso dopo il 22 agosto, neppure di fronte a offerte irrinunciabili. Anche su questo punto abbiamo mantenuto fede alla parola data. Ecco perché possiamo ritenerci soddisfatti...".

Sullo stesso argomento