thumbnail Ciao,

Il capitano bianconero potrebbe anche accasarsi in Scozia visto che la squadra si è appena qualificata per la fase finale della Champions League.

Non è ancora chiaro, quando la stagione è già cominciata, quale sarà il futuro dell'ex-capitano bianconero Alessandro Del Piero. Sembrava che la fumata bianca potesse arrivare dalla Svizzera, ma dopo ore ed ore di trattative Alex ha deciso di non raggiungere l'ex-compagno di nazionale Rino Gattuso. Non si è trattato di un no defiinitivo, ma ci è mancato poco.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport a questo punto l'ipotesi più probabile pare quella del Celtic Glasgow, che si è appena qualificato per la fase a gironi della Champions League. Da scartare l'ipotesi Tottenham, gli Spurs non hanno fiducia nelle capacità fisiche di Del Piero.

Altre ipotesi: c'è quella che porta in Portogallo, precisamente al Braga. Ma si tratta di una squadra con poco appeal e fascino dal punto di vista internazionale, anche se parteciperà alla fase a gironi della Champions League.

L'ultima ipotesi è quella che porta in Australia, precisamente al Sidney Fc. Gli australiani hanno affermato di aver proposto al giocatore, contemporaneamente al Sion, un contratto di due anni due milioni di euro a stagione e attendono da Del Piero una risposta nelle prossime 48 ore.

Ha così parlato l'amministratore delegato della società Tony Pignata: "L'arrivo di Del Piero sarebbe una grande cosa sia per la nostra squadra che per tutto il campionato australiano. Gli abbiamo presentato quella che noi riteniamo una buona offerta e aspettiamo una sua risposta nelle prossime 48 ore".

Sullo stesso argomento