thumbnail Ciao,

L'attaccante non ha ancora deciso il proprio futuro, rifiutando la squadra di Rino Gattuso. Da non escludere anche la pista australiana...

L’estata sta finendo. E Alessandro Del Piero è ancora senza squadra. Strano per lui, strano per chi lo segue con affetto: sono diciannove anni che l’ex capitano della Juventus non si pone il problema dì dove giocare la prossima stagione. Ora però la questione è sul tavolo ma l'ex numero 10 bianconero, secondo quanto riportato da Sky, ha deciso di dire no al Sion dell’amico Ringhio Gattuso. Magari tentato dal Tottenham, tornato all’assalto? Chissà. Nel frattempo, per allungare la trama del giallo, spunta anche un’offerta dall’Australia.

Ale De Piero ha appena lasciato la Juventus: vinto lo Scudetto, la società ha deciso di dare il benservito al vecchio capitano. Che però tanto vecchio non si sente e vuole continuare a giocare a pallone. Per quanto tempo? Abbastanza. Dove? Non lo sa nessuno. Nemmeno lui.

La proposta del Sion era interessante. Il fratello-agente del calciatore, Stefano, ha ascoltato i dirigenti della squadra svizzera ed era sembrato soddisfatto. Ma Alex, probabilmente viste anche le altre opzioni, ha deciso di rifiutare. Del Piero non è convinto del livello del calcio elvetico nonostante il pressing dell'amico Rino Gattuso, che lo vorrebbe in squadra con lui per vincere il campionato.

“E’ una trattativa molto complicata - ha dichiarato al termine dell'incontro il direttore sportivo del Sion Marco Degennaro - Ci prendiamo una notte di riflessione. Non siamo gli unici a volere Del Piero”. Il Tottenham. in particolar modo, resta il sogno del numero dieci. La Premier League, una grande squadra, l’Europa League: sarebbe fantastico. Ma l’affare con gli inglesi è molto difficile. Alla finestra ci sono anche il Celtic e il Braga.

Nel frattempo si è fatto avanti anche il Sidney Fc, squadra di vertice del campionato australiano. Il direttore esecutivo del club, Tony Pignata, ha confermato tutto al ‘Sidney Morning Herald: “Abbiamo fatto la nostra proposta, aspettiamo. Trovata pubblicitaria? Assolutamente no. Il nostro è un progetto serio e sarebbe un onore avere un calciatore come Del Piero”.

Sullo stesso argomento