thumbnail Ciao,

Sembra sempre più impervia la strada che dovrebbe portare i bianconeri all'agognato 'top player' nel reparto offensivo: anche per Dezko il 'problema costi' sembra insormontabile...

20 milioni di euro, non un centesimo di più: questa l'offerta messa sul tavolo dell'Athletic Bilbao da parte della Juventus, come svelato in esclusiva da Goal.com. Il club bianconero non vuole farsi prendere per il collo e punta sulla forte volontà di 'evasione' del giocatore, unitamente ad una situazione contrattuale (scadenza nel 2013) che non può far andare oltre quelle cifre.

Una proposta che tuttavia non è destinata a sortire effetto positivo, visto quanto racconta la 'Gazzetta dello Sport': proprio ieri, infatti, il presidente del club basco Josu Urrutia avrebbe fatto sapere a Jesus Llorente, fratello procuratore dell'attaccante spagnolo, di essere disposto a cedere il giocatore - ormai in rotta totale con ambiente, tifosi e tecnico (non è stato convocato da Bielsa per il match di Europa League) - solo davanti al pagamento dei 36 milioni della clausola.

Una condizione ovviamente inaccettabile per Marotta e che pone i bianconeri ancora alla ricerca del rinforzo giusto. Detto che su Jovetic la posizione di chiusura della Fiorentina sembra irreversibile e che Dzeko è sì tornato caldo ma il City 'viaggia' verso richieste prossime ai 30 milioni, ecco che secondo la 'rosea' potrebbe tornare in auge il nome 'low cost' del cavallo di ritorno Borriello, che di sicuro non resterà alla Roma e come è noto Conte stima parecchio.

Sicuramente più clamorosa la pista, svelata dal 'Corriere dello Sport', per attoppare la casella di sinistra, dove la Juve può contare sul solo De Ceglie e sull'adattato Chiellini: nelle ultime ore è infatti spuntata la candidatura del milanista Mesbah, che pareva diretto al Palermo o al Torino, ed invece potrebbe finire a Torino città, ma sull'altra sponda...

Sullo stesso argomento