thumbnail Ciao,

L’agente Fifa Alberti racconta le trattative sfumate di Dybala alla Lazio e di Zarate al Napoli, e sulla scelta dell’allenatore: "Lotito ha sbagliato, dovevano prendere Simeone".

Dybala in biancoceleste, Zarate al Napoli e Simeone al posto di Petkovic: fantamercato o verità nascoste? L’esperto di calcio sudamericano José Alberti è stato intervistato da ‘Radiosei’ e ha svelato vari retroscena legati al mondo laziale.

Sul talento argentino ora in forze al Palermo ha raccontato che in passato la Lazio era stata vicinissima al giocatore ma:  “Non hanno accettato, perchè era troppo giovane, come potevano prendere un calciatore di 14 anni? Già si capiva che era un talento naturale, lo si intuiva dal suo tocco di palla”.

Occasione sfuggita o, chissà, rimandata, per Alberti parallela a un’altra situazione recente legata all’allenatore: “Credo che la Lazio abbia fatto un grande errore a non prendere Simeone, dopo il Catania sarebbe venuto di corsa a Roma. Chiesi a Lotito di essere il suo rappresentante in Sudamerica, in quanto sono molto legato alla società biancoceleste".

 È un indovino o è semplicemente preparato, Alberti a posteriori dimostra di averci azzeccato, anche se su Petkovic occorre ancora attendere il verdetto del campionato, e nel mirino dell’avveduto sudamericano finisce anche Zarate: “Ho proposto Mauro al Napoli 2 mesi fa, parlando con il figlio di De Laurentiis, che ha però risposto di puntare su Insigne. Se la Lazio dovesse dare via Zarate ci saranno grossi problemi, non la vedo bene con questo allenatore. So della trattativa con il Galatasaray, il problema è la questione economica, Lotito chiede 12 milioni, e loro avrebbero anche la possibilità economica, però non penso che Mauro vada in Turchia”. Chissà se anche questa volta Alberti avrà ragione.

Sullo stesso argomento